11 maggio 2008

Coda di Volpe: la protesta

Eboli, giovedi 28 Febbraio 2008

Emergenza rifiuti.
Ordinanza Commissariale di requisizione area di Coda di Volpe per stoccaggio ecoballe.


«La mobilitazione che abbiano voluto per venerdì 29 febbraio direttamente nell’area di Coda di Volpe, non è una mera ed egoistica difesa campanilistica.
Eboli è una città responsabile che ha sempre assicurato il suo contributo all’emergenza rifiuti, lo testimoniano invasi e la presenza dell’impianto Cdr.
La nostra è piuttosto la difesa di un territorio che rappresenta una risorsa per tutta la Campania.
La nostra opposizione all’arrivo delle ecoballe a Coda di Volpe è il rifiuto a danneggiare un’area strategica per l’agricoltura e per lo sviluppo dell’intera Piana del Sele, scaricando rifiuti in un’area a pochi metri dal mare e dalla foce del fiume Sele».


il Sindaco di Eboli
Avv. Martino Melchionda


2 commenti:

ELENA ha detto...

Il blog può essere usato a scopi didattici, veramente complimenti alla maestra Angela ed ai suoi alunni! Pensavo di utilizzarlo con i ragazzi delle superiori!

Angela ha detto...

Grazie, Elena!!!